Manlio Trucco – Chitarra elettrica e cori

Prendo in mano la chitarra classica a 8 anni dimostrando subito una notevole capacità di apprendimento e una certa scioltezza nelle mani nonostate la chitarra già di dimensioni per adulti.

A 10 anni comincio a studiare seriamente chitarra classica alla scuola media muscale statale “Aldo Moro” di Cernusco Sul Naviglio sotto la guida del Maestro Rosario Tisa. Finita la scuola media proseguo gli studi di chitarra classica al Liceo Musicale “G.Verdi” presso il conservatorio medesimo sotto la guida del Maestro Paolo Paolini prima, e della Maestra Maria Vittoria Jedlosky dopo.

Nel corso degli studi al conservatorio mi avvicino alla chitarra elettrica a 16 anni suonando in diverse band di vario genere divagando dal Rock Pop all’Hard Rock, dal Punk Rock al Grunge, collaborando in un progetto Free Jazz con vari compagni del corso di jazz e con il Maestro di pianoforte Gaetano Liguori (jazzista di fama internazionale con cui ha collaborato l’ormai legendario Demetrio Stratos, voce degli Area).

A metà del quarto anno scolastico entro negli Sphere (power/prog metal) di cui faceva parte anche il bassista Andrea.
Da qui fino ad oggi nasce una collaborazione e un’amicizia con Andrea che va oltre i disagi che causano lo scioglimento degli Sphere e creano, insieme ad Alex, i Fading Illusion (tributo agli Avantasia) e in seguito gli I-40.