Andrea Nosotti – Basso elettrico e cori

La passione per il basso elettrico nasce nell’estate del 1998, quando per puro caso provo per la prima volta questo strumento. Forse per la semplicità dell’approccio iniziale, forse per l’unione tra ritmica

Andrea Nosotti

e armonia in un solo strumento, inizio a suonare il basso.

Dopo i primi due anni da autodidatta frequento per quattro anni la Nuova Audio MusicMedia di Tullio DePiscopo a Milano seguendo le lezioni di Giacomo Lampugnani.
All’età di 13 anni,  insieme a Giuseppe, sotto la guida di Vittorio Bianco (all’epoca direttore della NAMM) formiamo i Ninphea, band rock con la quale iniziamo a esibirci mensilmente nelle serate organizzate dalla scuola di musica;

Andrea Nosotti

grazie all’esperienza di Vittorio impariamo come si porta avanti seriamente una band, impariamo a riarrangiare cover e comporre nuovi brani e ci avviciniamo per la prima volta agli studi di registrazione.

Passano gli anni e maturano le capacità, cambiano i gusti musicali e inizio ad avvicinarmi al power metal e al progressive. Sempre con Giuseppe e Manlio formiamo una band tributo ai Dream Theater (Sphere) con la quale partecipiamo al contest “Emergenza Festival” arrivando alla finale italiana e al festival metal “Perpetual Moonshine” svoltisi entrambi al Rolling Stone di Milano.

Andrea NosottiSuccessivamente agli Sphere, dal 2006, insieme a mio fratello Alex e Manlio diamo vita ai Fading Illusion (primo tributo europeo agli Avantasia), con i quali abbiamo riempito tutti i locali della lombardia in cui abbiamo suonato; nel 2008 inoltre abbiamo aperto un concerto per i Vision Divine.

Dal gennaio 2012, con Alex e Manlio abbiamo avviato questa band per onorare la nostra passione per la musica country, una passione che già stavamo “covando” da qualche anno.